Covid e adolescenza, l’autorità garante per l’infanzia propone un questionario

Un questionario a risposte multiple e in forma anonima sarà distribuito agli studenti lucani, per comprendere l’impatto che il Covid ha avuto sugli adolescenti nella vita scolastica e familiare. Terminerà il 20 maggio l’indagine che sarà condotta dall’Autorità garante dell’infanzia e dell’adolescenza con la collaborazione dell’Aiart, Associazione cittadini mediali, con il contributo delle scuole.

Ringrazio – afferma il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza di Basilicata, Vincenzo Giuliano – i dirigenti scolastici, gli insegnati, gli educatori e quanti vorranno contribuire a diffondere tra i ragazzi il questionario che, sono sicuro, fornirà utili consigli al fine di poter sviluppare e tutelare il settore della scuola secondo l’idea degli stessi studenti”.

Il Garante ringrazia inoltre il giovane studente potentino Pasquale Macchia, socio Aiart, “per il prezioso aiuto fornito nel questionario grazie anche all’esperienza maturata in una similare e recente indagine da lui condotta, nell’ambito di un Corso di formazione nazionale realizzato dall’associazione nazionale e accreditato dal Miur”.