Calcio a 5, straordinario CMB Matera vince a Catania e conquista la final eight di Coppa Italia

Lo sapevamo, ed è successo esattamente quello che tutti si aspettavano, al PalaNitta di Catania, è andato in scena un turno preliminare di Coppa Italia di livello straordinario. Purtroppo per i padroni di casa della Meta Bricocity, però, è il Signor Prestito CMB Matera a passare alla final eight di Coppa Italia che si giocherà a Rimini.

Primo obiettivo stagionale centrato allora per i ragazzi di Nitti che ribaltano una partita che era iniziata male. Catania che scende in campo con il sangue agli occhi e mette sotto nei primi minuti i lucani trovando il vantaggio con rossetti al quinto. Il CMB rialza la testa con il solito Wilde dopo 2 minuti ma è ancora il Catania a legittimare la sua bella partita con il 2 a 1 di Musumeci al quindicesimo. Finale thrilling con il tiro libero di Wilde neutralizzato da Dovara.

Al rientro degli spogliatoi però il CMB è la squadra più coraggiosa e, perchè negarlo, forse anche più fortunata. Dopo 3 minuti si mette male per i lucani quando Neto viene espulso per doppia ammonizione. All’11’, però, un autorete del numero uno rossazzurro Dovara, su tiro di Santos riporta il punteggio in parità. La Meta si riporta in vantaggio ancora con Rossetti, raggiunto immediatamente da Pulvirenti. A 4 dalla fine il momento più importante della partita. Lungo giro palla dei lucani, palla al centro e autorete, la seconda per il Catania, questa volta di Musumeci.

All’ultimo secondo i padroni di casa colgono, inoltre, il sesto palo della loro partita che li condanna definitivamente ad abbandonare la competizione.

Dopo aver raggiunto allora, il primo obiettivo stagionale, i ragazzi di Mister Nitti ora sono attesi dalla Sandro Abate per conquistare quel punto che li separa dai play-off.