Covid: Bardi, Rt Basilicata prossimo a 1. Ieri era stato fissato a 1,53

“Grazie a tutti i lucani che con il loro comportamento serio e responsabile hanno portato il dato ‘Rt’ prossimo a 1”. Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, riferendosi al passaggio da martedì 16 marzo dalla zona rossa a quella arancione. Ieri,
nel monitoraggio dell’Istituto superiore della Sanità e del Ministero della Salute, l’Rt della Basilicata era stato fissato a 1.53, ma la Regione aveva subito chiesto il ricalcolo. Il presidente ha poi ringraziato “gli uffici regionali che hanno molto lavorato sui dati. E – ha aggiunto – ringrazio la collaborazione del Ministero.

Sono state ore intense, ma abbiamo tutelato al meglio gli interessi dei lucani, delle attività produttive e dei Comuni, da cui mi erano giunte nelle scorse settimane numerose e giustificate sollecitazioni in tal senso”. Secondo Bardi, “il comportamento della Regione è sempre stato corretto, come confermato dal Tar, volto a bilanciare le esigenze dei corpi intermedi e delle forse produttive con il
diritto alla salute”. Il governatore, in particolare, ha fatto riferimento alla sentenza del Tribunale amministrativo regionale
per la Basilicata che due giorni fa ha rigettato un ricorso presentato da alcuni avvocati contro il passaggio in zona rossa dal primo al 15 marzo e contro la decisione della Regione di mettere tutti gli studenti in dad dal primo al 5 marzo. Dal 6 marzo poi sono entrate in vigore le nuove norme per le zone rosse sancite dall’ultimo Dpcm sull’emergenza coronavirus.
(ANSA).