Vaccini anti-Covid, in Puglia si potranno prenotare in farmacia e attraverso il Cup

 

 

In Puglia, il vaccino anti-Covid si potrà prenotare al Cup o in farmacia. Lo hanno annunciato Pier Luigi Lopalco, assessore regionale alla Sanità, e Vito Montanaro, direttore del dipartimento Salute, durante le audizioni in I commissione consiliare. “La Puglia sul Piano vaccinale è pronta”, ha garantito Lopalco. “Siamo pronti al massimo impegno possibile”, ha aggiunto Montanaro. L’assessore ha rassicurato sul lavoro incessante della cabina di regia che a livello regionale ha il compito di attuare il piano di vaccinazione, con il coordinamento di Michele Conversano. Tuttavia, ha aggiunto Lopalco, non si sono voluti ufficializzare dati e date, perché si aspettavano informazioni precise dal ministero. “Questo – ha detto l’assessore – per evitare la politica degli annunci. In tutti i comuni sono stati individuati degli ambulatori per la vaccinazione grazie anche alla disponibilità dei sindaci, mentre i vaccini per il personale delle scuole saranno somministrati nei plessi scolastici e saranno i presidi a dover accogliere le adesioni”. “Allo stesso modo per le forze dell’ordine – ha aggiunto Lopalco – saranno i comandi provinciali a produrre gli elenchi. La campagna vaccinale procederà in questo modo: si concluderà entro questa settimana, quindi entro il 14 febbraio, la vaccinazione dei sanitari con odontoiatri, liberi professionisti e farmacisti; a seguire inizierà la fase 2 con gli ultraottantenni e personale scolastico. Nella fase immediatamente successiva sarà la volta di coloro che convivono con patologie gravi”. “Le Usca – ha concluso l’assessore alla Sanità – effettueranno le vaccinazioni a domicilio per chi non è autosufficiente”.