Covid, Bari: calano contagi nelle strutture per anziani, ancora 150 positivi

 

Si spengono pian piano i focolai nelle case di riposo e Rsa del Barese. In sei strutture della provincia sono ancora 150 le persone positive al Covid, un numero quasi dimezzato rispetto alle scorse settimane. Nel dettaglio, nella struttura “Carmela di Brindisi Valentini” di Putignano gli anziani ospiti positivi sono 34, rispetto agli iniziali 39. “Nella casa di riposo, dove registriamo i primi negativizzati – dice la sindaca Luciana Laera – la situazione è costantemente monitorata e sotto controllo”. Nella Rsa ‘Ispe’ di via Russolillo a Mola di Bari risultano 11 i pazienti ancora positivi, tre dei quali ricoverati in ospedale, e 8 operatori. All’inizio erano 46. Nella casa di riposo “Padre Semeria” di Gioia del Colle, dove era stato accertato un focolaio con 48 contagiati, ci sono ancora 29 anziani positivi, 14 dei quali ricoverati, 9 dipendenti e uno dei componenti della comunità religiosa. A Rutigliano, nella Rsa “Suglia Passeri” i positivi sono ancora 41 rispetto ai 58 inizialmente contagiati. Nella residenza per anziani “Gino Messeni-Asp Monte dei Poveri”, gli attualmente positivi al Covid sono 3, rispetto agli iniziali 27. Infine, nella Rssa “Mamma Rosa” di Turi sono ancora positivi 8 ospiti e 6 operatori sanitari. Inizialmente erano in tutto 52, 35 anziani e 17 dipendenti. Proprio qui, il coordinatore sanitario della struttura ha comunicato che da domani 13 gennaio gli ospiti negativi saranno sottoposti al vaccino.