Boccia: “Irresponsabile parlare adesso di crisi di governo”

 

“Penso che sia da irresponsabili portare il Paese ad una crisi in un momento come questo e so che ho una grande comunità politica accanto a me: il Pd sta difendendo l’Italia come sempre è successo e sono sicuro continuerà a farlo nei prossimi giorni con il segretario e il vice segretario”. Lo ha detto, rispondendo ad una domanda su una possibile crisi di governo, il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia. “Chi oggi è chiamato a rappresentare le Istituzioni – ha proseguito Boccia – ha un solo compito, quello di servire in tempo reale tutti coloro che ne hanno bisogno. Non riesco a discutere di una ipotetica crisi, se dovesse esserci l’affronteremo in parlamento con le regole della massima trasparenza. Difenderemo quello che stiamo facendo, l’Italia non avrebbe avuto i 209 miliardi del Recovery Fund se non ci fosse stata questa alleanza. Se c’è qualcuno che pensa che domani questa alleanza non debba esserci lo dica subito”. Boccia ne ha parlato durante il focus telematico dal titolo “The Next Puglia” a cura dell’Associazione Pugliesi a Milano, insieme all’Associazione L’isola che non c’è sulla tematica del Recovery Fund come opportunità per realizzare il progetto della linea ferroviaria ad alta velocità sulla dorsale Adriatica. “La battaglia sull’Alta velocità è una battaglia di civiltà” e “le risorse per le infrastrutture connesse all’Alta velocità” anche al Sud “ci sono e ci saranno” ha detto Boccia, che si impegna a portare avanti la questione in Consiglio dei Ministri.