Matera: Prorogato a mercoledì 4 novembre l’avvio del servizio mensa scolastica

È stata prorogato a mercoledì 4 novembre, a Matera, l’avvio del servizio di mensa scolastica. Inizialmente previsto in partenza il 3 novembre, al fine di garantire il servizio in massima sicurezza e per motivi non dipendendenti dalla sua volontà, la ditta Ladisa, che si occupa di preparare e distribuire i pasti all’interno delle scuole, ha necessitato di un giorno in più per la la messa a punto del protocollo con cui verrà espletata la procedura di distribuzione.

Le misure tramite le quali gli alunni potranno usufruire del servizio saranno le seguenti.

  • Tutti indosseranno i dispositivi di sicurezza previsti dal piano di autocontrollo e seguiranno le prassi igieniche.
  • Areazione e sanificazione del locale refettorio prima dell’accesso delle classi;
  • Disinfezione di tutte le superfici;
  • Allestimento delle postazioni per gli studenti con distanziamento obbligatorio (a posti alternati, con almeno 1 metro di distanza), e con piatti e posate compostabili, singoli.
  • Lo scodellamento del cibo avverrà attraverso un vassoio di distribuzione: l’operatore a distanza lo consegnerà ad un collega, che lo porterà al posto dell’alunno.
  • Non verrà distribuita la frutta fresca, per evitare contaminazioni attraverso l’operazione di sbucciamento o di taglio, e verrà sostituita con succhi o mousse di frutta bio.
  • Dopo il pranzo, l’operatore toglierà dai tavoli i piatti sporchi e disinfetterà nuovamente tutte le superfici.