Proseguono lavori Coordinamento regionale contrasto criminalità. Cicala: “implementati progetti 2020”

 

 

“Entusiasmo, questo è lo spirito con il quale si è svolta oggi 12 ottobre, la riunione del Coordinamento delle Commissioni e degli Osservatori regionali sul contrasto della criminalità organizzata e sulla promozione della legalità” . Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala, a guida del Coordinamento. Un momento importante per tenere alta l’attenzione sui fenomeni di stampo mafioso che a causa dell’emergenza Covid-19 e della crescente crisi economica, colpiscono il tessuto sociale da nord a sud.

“Ringrazio la vice presidente Monica Forte, tutti coloro qui in presenza e i componenti in video-collegamento che hanno partecipato e dato il loro contributo per il prosieguo delle attività e per  la nuova programmazione che ci vedrà coinvolti nei prossimi mesi”  ha precisato Cicala. Riunione che si è svolta in modalità mista, in presenza e in video conferenza, nel rispetto delle norme anti-covid, alla quale hanno partecipato i referenti dei Consigli regionali. “Un anno fondamentale il 2020 che ci ha permesso di portare a compimento importanti progetti come ‘Liberi di scegliere’ e la PDL sui beni confiscati. Nel corso di approvazione nelle massime Assisi regionali, i progetti saranno seguiti e implementati per la loro attuazione”, ha concluso il Presidente Cicala. Una riunione indispensabile per fare il punto sui progetti già approvati e per avviare delle riflessioni su nuovi temi tra cui la gestione dei rifiuti, il supporto agli enti locali per la valorizzazione dei beni confiscati, l’istituzione in tutte le regioni di specifici osservatori per la promozione della legalità e tante altre proposte per la scuola, i giovani, le micro imprese e la formazione degli amministratori che ogni giorno toccano con mano le difficoltà del territorio”.