Elezioni regionali in Puglia, oggi termine per la presentazione delle liste

Esercito di donne fra oltre mille candidati

 

Il giorno è arrivato. E’ scaduto il termine per la presentazione delle liste alle Regionali del 20 e 21 settembre in Puglia. Sono stati ufficializzazione i nomi dei candidati nelle varie liste. Oltre mille candidati, tra questi un esercito di donne, nel rispetto della doppia preferenza di genere introdotta dal premier Giuseppe Conte e che ha scatenato negli scorsi mesi una serie di polemiche contro il presidente uscente Michele Emiliano.

 

Il Movimento 5 Stelle è l’unico partito ad aver dato piena rappresentanza alle donne nel Consiglio regionale uscente e che candida ancora una volta una donna, Antonella Laricchia alla Presidenza. Il Partito Democratico schiera 22 donne su 49 candidati, tra cui l’ex europarlamentare foggiana Elena Gentile, candidata su Bari e Lecce. La lista Senso Civico per la Puglia candida 27 donne e 23 uomini. Nel partito dei sindaci, Italia in Comune, si conta il 47 percento di candidate titolari attualmente di incarichi elettivi nei vari comuni. 30 percento di presenze femminili nel partito di centrodestra Forza Italia che schiera 15 donne su 50 candidati. Il più giovane ha 27 anni e il più anziano 78.

 

A Bari, c’è il ritorno del senatore Antonio Azzollini e la riconferma per Domenico Damascelli. “Grazie Ivan Scalfarotto per il tuo impegno per le donne pugliesi. Nuova forza ai diritti, nuovo protagonismo, nuovo ruolo nell’imprenditoria. Sono e saranno le donne il motore della rinascita, la Puglia del futuro”. Lo scrive in tweet la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti riferendosi al fatto che il candidato di Italia Viva alla Presidenza della Regione Puglia ha sottoscritto il “patto delle donne per la Puglia” proposto dagli Stati Generali delle Donne per il lavoro e le imprese delle donne. La ministra ha anche allegato al tweet la foto del candidato. Da oggi si entra quindi nel vivo della campagna elettorale, cominciata da tempo. Il governatore di centrosinistra schiera 15 liste a suo sostegno.

 

Cinque le liste a sostegno del candidato per il centrodestra Raffalele Fitto: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc-Nuovo Psi e la civica La Puglia domani. Tutte le liste in coalizione dovranno superare lo sbarramento del 4 percento per entrare in Consiglio regionale. Le liste solitarie invece l’8 percento.