A.Mittal: sindaci ed enti locali, muro gomma come Ustica

In un documento sollecitano al Governo «una urgente convocazione del tavolo per l’accordo di programma sul futuro dello stabilimento siderurgico»

 

Ribadiscono la loro “contrarietà” alla permanenza a Taranto ad ArcelorMittal e sollecitano al Governo “una urgente convocazione del tavolo per l’accordo di programma sul futuro dello stabilimento siderurgico di Taranto”. Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, il presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti, i sindaci dei Comuni dell’Area di Crisi Complessa di Taranto (Statte, Crispiano, Montemesola e Massafra) e il presidente della Camera di Commercio di Taranto Luigi Sportelli hanno sottolineato la loro posizione in un documento. Gli enti locali “confermano la loro disapprovazione per questa condotta” e rilanciano la proposta dell’accordo di programma.