Basilicata, dissapori nella maggioranza. La Lega tira le orecchie a Forza Italia

“Alla luce di quanto accaduto nell’ultima settimana, che ci ha visti impegnati in più sedute del Consiglio regionale, ci corre l’obbligo di richiamare gli alleati della compagine di centrodestra ad un impegno più proficuo e ad una presenza più costante per assicurare il corretto svolgimento dei lavori”. Lo hanno scritto, in una nota, i consiglieri della Lega, il gruppo più numeroso all’interno dell’assemblea lucana. Dal marzo del 2019 la Regione Basilicata è guidata da una coalizione di centrodestra con a capo il governatore Vito Bardi (la cui candidatura fu indicata da Forza Italia).
Nel comunicato, la Lega ha sottolineato che “tanto nella seduta di giovedì (nella quale il numero legale è mancato all’inizio dei lavori) tanto in quella di ieri (nella quale il numero legale è venuto meno prima che fossero approvati due provvedimenti importanti per i lucani) i consiglieri regionali di Forza Italia hanno abbandonato inopinatamente i lavori del Consiglio”. (ANSA)