Coronavirus. A Matera nei prossimi giorni buoni spesa del Comune a circa 900 famiglie


“Saranno più di 900 le famiglie a cui nei prossimi giorni sarà erogato il Buono Spesa alimentare da parte del Comune di Matera, che si aggiungono alle 668 famiglie che hanno già ottenuto tale beneficio.”

Lo fa sapere Pietro Iacovone,Presidente della Commissione Consiliare Politiche Sociali, il quale aggiunge: “Nella seduta della Commissione tenuta nei giorni scorsi, è stato licenziato il provvedimento con cui si demanda agli uffici competenti l’adozione degli atti utili per l’erogazione dei buoni spesa per beni alimentari ad altri 900 nuclei familiari esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza coronavirus che hanno inoltrato l’istanza entro il termine previsto dall’avviso.”

“La decisione – continua Iacovone – è stata assunta dalla Commissione nel rispetto dei criteri proposti dal competente ufficio del Comune, prevedendo che il beneficio dei buoni spesa, dopo averlo riconosciuto alle famiglie prive di fonti di reddito e di sostentamento, venga erogato a tutti i nuclei in stato di bisogno ed in possesso di una o più ‘priorità’ previste dal bando, nonché alle 20 richieste (senza priorità) che hanno dichiarato di non essere assegnatari di qualsiasi altra forma di sostegno pubblico.”

L’importo complessivamente destinato dal Comune di Matera all’importante provvedimento di aiuto alimentare ammonta a poco meno di Euro 800.000,00, incamerati dalla Protezione Civile e dalla Regione Basilicata.

Soddisfatto il Presidente Iacovone che così conclude: “in un momento di grave emergenza come quello covid, intervenire tempestivamente a sostegno di famiglie trovatesi improvvisamente in serie difficoltà economiche è un passaggio fondamentale per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali. L’attività istruttoria non è stata semplice per la mole di istanze giunte al Comune, per un totale di 1923. Il mio riconoscimento al lavoro svolto dal dirigente e dal personale degli uffici sociali.”