“Santa Subito”, docufilm del regista barese Piva, ottiene il premio del pubblico a Roma

La storia di Santa Scorese al centro del docufilm del regista barese Alessandro Piva, al Festival Internazionale del Cinema di Roma, ha ottenuto il premio del pubblico. Un pubblico che ha saputo cogliere l’immane tragedia che ha colpito una famiglia ed una comunità intera. Una storia terribile, accaduta il 15 marzo del 1991, a Palo del Colle, quando Santa venne uccisa da uno stalker a soli 23 anni, dopo tre anni di pedinamenti e molestie. La vita di una giovane donna, di un’anima buona, spezzata da un uomo così come accade ancora troppo spesso, ogni giorno, in ogni parte del mondo.