Comune Bari e Amiu: pronti i nuovi cassonetti e cestini geolocalizzati

Geolocalizzazione dei cassonetti AMIU: un sistema per ottimizzare il servizio di raccolta rifiuti lì dove non è ancora presente il porta a porta

Si partirà dal quartiere Libertà per posizionare i nuovi cassonetti AMIU dotati di geolocalizzatore e permettere in tempo reale di monitorare tutti gli eventuali spostamenti. Un sistema che permetterà di gestire al meglio anche il lavoro dei dipendenti AMIU, comprendere le zone di criticità soprattutto lì’ dove la differenziata porta a porta non è ancora arrivata. È tutto pronto, tutto già in magazzino: adesso basta partire e il presidente Amiu si augura nel giro di poco più di un mese. Un lavoro che andrà coordinato con l’assessore all’ambiente, per valutare come pianificare la distribuzione degli stessi cassonetti, posizionando non solo cassonetti ma anche cestini in quelle zone dove sono maggiormente richiesti.  Il progetto, affidato a una società esterna, ha l’obiettivo di ottenere una rappresentazione in ArcGis di tutte le posizioni attuali, con lo scopo di riorganizzare il posizionamento dei cassonetti e dei cestini sulla base della produzione dei rifiuti delle singole aree comunali, nonché di ottimizzare i percorsi di raccolta e di migliorare ulteriormente il servizio. Geolocalizzare i cassonetti, infatti, permetterà all’azienda di monitorarne lo stato, deciderne un eventuale, quando necessario, ripristino e implementarne manutenzione e pulizia, con interventi mirati e diretti, anche in tempo reale. Il nuovo sistema consentirà quindi di ottimizzare la raccolta e fornire una corretta valutazione del posizionamento e della quantificazione dei cassonetti.