Musica, l’International Independent Film Awards premia il materano Federico Ferrandina

11693977_10206511220193294_3259205774439949114_nAncora riconoscimenti internazionali per l’autore, chitarrista e arrangiatore materano Federico Ferrandina; due sue colonne sonore di cortometraggi quella di “Cenere” del regista lucano Gianni Saponara e quella di “Lulu and the right words” di Enrico Le Pera, quest’ultimo girato a Los Angeles, con troupe e attori statunitensi, sono state premiate nell’ambito della sessione estiva di settembre dell'”International independent film awards” di Los Angeles, evento dedicato alla presentazione e alla premiazione dei lavori di molti registi indipendenti di talento e degli artisti che condividono le loro visioni in modo potente e creativo. Nel primo caso, ossia quello di Cenere, si tratta di un Gold Award, nel secondo caso per Lulu and the right Words si tratta di un Silver Award; all’interno di quest’ultima pellicola premiata anche una canzone originale composta sempre da Federico Ferrandina. Entrambe le melodie sono state registrate a Matera con musicisti locali, gli archi registrati dal fonico e produttore Angelo Cannarile ed in Cenere il pianoforte, suonato da Giuseppe Greco,  registrato dal fonico e produttore, sempre della città dei Sassi, Francesco Altieri. Già nel 2014, Ferrandina, si è distinto per aver firmato “Mexican Mariachi” una delle colonne sonore di Dallas Buyers club, pellicola americana vincitrice di tre premi Oscar. Nel 2012, poi, altri due Global music award. Nel 2015 altri arrangiamenti firmati per il progetto internazionale multimediale umanitario, Playing for change. Al momento l’artista materano sta terminando la colonna sonora del documentario THE WAR IN BETWEEN, del filmaker Riccardo Ferraris che racconta la storia di un legame incredibile tra uomo e animale.

A SEGUIRE IL SERVIZIO