Confagricoltura: il melograno re di Taranto

Luca Lazzaro (Confagricoltura Taranto)Simbolo di abbondanza e di longevità il melograno, in Puglia, e’ prodotto a Taranto per il 70%. Ricco di molteplici proprietà terapeutiche e antitumorali, viene prodotto in buona parte nelle campagne del tarantino, territorio divenuto leader in Puglia (con una quota di impianti di circa il 70%) e in Italia (40%). Un dato evidenziato da Confagricoltura.

“E’ qui – si legge in una nota – che alcuni produttori hanno trovato le condizioni ottimali per sviluppare una coltivazione innovativa, originaria dell’Iran e molto presente in Cina. In pochi anni gli ettari coltivati sono passati da poche decine a oltre 400, sparsi tra Grottaglie, Castellaneta, Ginosa, Massafra e Fragagnano, attirando l’interesse degli addetti ai lavori e conquistando consistenti fette di un mercato altrimenti terra di conquista del prodotto importato”.

«Il lavoro fatto con il melograno – spiega Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto – è la prova che in agricoltura si può innovare in maniera accorta e intelligente. Abbiamo la fortuna d’avere una terra generosa e condizioni climatiche ideali, il resto tocca farlo a imprenditori agricoli capaci di investire su produzioni e sistemi nuovi ma soprattutto in grado di assicurare reddito: quella sul melograno è senz’altro una scommessa vinta ed è il risultato dell’intuizione e della lungimiranza di chi ha fiutato la pista giusta».