Potenza. I lavoratori della Cotrab percepiranno le mensilità arretrate.

immagine cotrabI lavoratori della Cotrab, la società che gestisce il trasporto pubblico della città di Potenza, riceveranno le tre mensilità arretrate e non corrisposte. E’ quanto è stato annunciato ieri, nel corso di una riunione che si è svolta in Regione Basilicata, alla presenza del presidente Pittella, dell’assessore Berlinguer, del sindaco di Potenza De Luca, delle principali organizzazioni sindacali ed una delegazione di lavoratori.

La scorsa settimana infatti, la Cotrab aveva scioperato, bloccando temporaneamente i servizi, per lamentare la mancanza degli ultimi pagamenti, e per manifestare le preoccupazioni legate al contratto di servizio, in scadenza ad inizio febbraio.

Il piano di esercizio, predisposto dal Comune, dimezzerebbe le corse e il costo del servizio, che grava sulle vuote casse comunali  circa 16 milioni di euro. Questo – lo ricordiamo – significherebbe anche il dimezzamento del personale.

In quella occasione il sindaco di Potenza De luca, aveva sottolineato come il problema dovesse diventare di natura regionale.

Ieri dunque si è tenuta una riunione in Regione. Riunione che, se da un lato, ha temporaneamente tranquillizzato i lavoratori, dall’altro, ha evidenziato la necessità di rivedere il costo del servizio.