Cotrab Potenza: in protesta i lavoratori durante il Consiglio comunale

Potenza – “Decine di lavoratori precari dal 2003 sono stati allontanati dal mondo del lavoro per aver chiesto tutela dei propri diritti”. E’ quanto scrive in una nota il segretario Provinciale della FAISA CISAL, Donato Colangelo, in relazione ai dipendenti del COTRAB: l’azienda del trasporto pubblico urbano di Potenza; “questi ultimi avevano deciso di sottoporre il caso alla magistratura chiedendo che il loro destino lavorativo venisse regolarizzato – continuano dalla FAISA CISL – ma il Direttore di esercizio del COTRAB, per tutta risposta, ha sospeso immediatamente i lavoratori per sostituirli con altri precari”. Venerdì 21 Settembre, i dipendenti dell’azienda erano presenti alla seduta del Consiglio Comunale di Potenza per chiedere al Sindaco Santarsiero per quale motivo – si legge testualmente dal comunicato del FAISA CISAL – l’amministrazione continui a mordere velenosamente dei precari a vita”. Durante il Consiglio comunale, nessuna risposta in merito è arrivata dal Sindaco Vito Santarsiero, perchè la vicenda – ha detto il primo cittadino – non era inserita nell’ordine del giorno. Sempre Santarsiero ha, però, promesso che la prossima seduta della massima assise cittadina, quella del 28 Settembre, sarà, interamente dedicato a questa problematica. Lunedì mattina, 24 settembre, inoltre, in Regione – fa saper Colangelo – si terrà una riunione convocata dall’assessore ai trasporti Agatino Mancusi per discutere la questione. Contemporaneamente, sempre per lunedì mattina, la FAISA CISAL ha annunciato una protesta davanti al Palazzo di Città.