Ecco la nuova giunta regionale lucana

La Regione Basilicata ha il suo nuovo esecutivo. Erano ormai giorni che si rincorrevano voci e nomi su chi avrebbe composto la giunta regionale. La scorsa settimana il presidente Vito Bardi era stato a Roma per definire l’accordo politico all’esito del quale, con una nota stampa, aveva annunciato che sarebbero stati assegnati due assessorati a Fratelli d’Italia, uno alla Lega, uno a Forza Italia e uno a Orgoglio lucano proiezione di Italia viva alla scorsa tornata elettorale.

Le indiscrezioni dei giorni scorsi sono state ampliamento confermate con l’unica eccezione per la quota di genere.

Sono Cosimo Latronico e Carmine Cicala i due assessori in quota Fratelli d’Italia. Il già assessore all’ambiente Latronico, guiderà il dipartimento salute e politiche sociali mentre l’ex presente dell’assise lucana, Cicala, è il nuovo assessore alle politiche agricole e forestali. Al loro posto in Consiglio subentrano rispettivamente Rocco Leone e Alessandro Galella.

Per gli azzurri torna alle attività produttive Franco Cupparo, già assegnato a questo assessorato nella giunta Bardi uno della scorsa legislatura, sarà l’ex assessore comunale alle politiche sociali, Fernando Picerno a sostituirlo tra gli scranni di viale Verrastro.

Pasquale Pepe della Lega è il nuovo assessore alle infrastrutture, reti idriche, trasporti e protezione civile ed anche Vicepresidente della giunta, ruolo che nella scorsa legislatura aveva ricoperto Francesco Fanelli, che tornerà in consiglio, proprio al posto di Pepe.

L’unico assessorato esterno è stato affidato a Laura Mongiello, in quota Italia Viva per l’accordo politico con la lista civica Orgoglio lucano. A Mongiello, componente del consiglio nazionale dell’ordine dei tecnologi alimentari, Bardi ha affidato la guida del dipartimento Ambiente e transizione energetica.