ASM Matera: perdite di bilancio e critiche dalla politica

Cifarelli (PD) accusa la gestione di Bardi per la situazione finanziaria dell’ASM

La situazione finanziaria dell’Azienda Sanitaria Locale (ASM) di Matera continua a destare preoccupazioni, con il Consigliere regionale del Partito Democratico, Roberto Cifarelli, che solleva critiche verso la gestione attuale. Secondo Cifarelli, già dal 2021 i conti dell’ASM erano in difficoltà, ma solo recentemente la Giunta regionale, guidata dal Presidente Bardi, sembra aver preso coscienza della gravità della situazione, richiamando l’attenzione sulle perdite del bilancio 2022.

Cifarelli accusa la precedente direzione, in particolare l’ex direttrice Sabrina Pulvirenti, di non aver gestito adeguatamente le risorse, lasciando debiti ingenti. Attualmente, il commissario Maurizio Friolo è stato incaricato di intervenire per sanare la situazione finanziaria, ma per Cifarelli, dietro le difficoltà economiche si celano responsabilità politiche, in particolare del Presidente Bardi e della dirigenza del centrodestra locale.

Il consigliere del PD evidenzia anche il problema della mobilità sanitaria, con un calo dei ricavi dovuto alla diminuzione dei pazienti extraregionali che scelgono la Basilicata per le cure, a fronte di un aumento dei lucani che si rivolgono ad altre regioni. Un tempo, la provincia di Matera era in grado di attrarre pazienti da Puglia e Calabria, ma questa tendenza si è invertita, aggravando ulteriormente la situazione finanziaria dell’ASM.

In conclusione, Cifarelli invita il Presidente Bardi a rispondere delle conseguenze della gestione attuale, sottolineando che la capacità di guidare la sanità di una regione richiede competenze specifiche e una gestione attenta delle risorse, soprattutto quando si affidano incarichi a tecnici non locali.