Maria Aida Episcopo eletta Sindaco di Foggia

Superati quattro candidati con il 52,78% dei voti: prima donna alla guida del comune pugliese. Tutti i dati

Foggia ha eletto il suo nuovo sindaco e, per la prima volta nella sua storia, sarà una donna: Maria Aida Episcopo. La candidata, sostenuta da un ampio campo che comprendeva Pd, M5S, Azione, Italia Viva e sei liste civiche, ha superato gli altri quattro candidati, ottenendo il 52,78% dei voti.

Episcopo ha dichiarato: “Sarò la sindaca di tutti, a partire dagli ultimi“.

Nel capoluogo pugliese, le elezioni comunali hanno segnato un importante cambiamento. Dopo oltre due anni di commissariamento per infiltrazioni mafiose, Foggia ha eletto il suo primo sindaco donna, Maria Aida Episcopo, sostenuta da un’ampia coalizione che comprende Pd, M5S, Azione, Italia Viva e sei liste civiche. Con una percentuale del 52,78% dei voti, ha nettamente battuto gli altri quattro candidati e diventa il simbolo di una nuova era per la città.

L’affluenza alle urne si è fermata al 60,40%, in calo rispetto al 66,74% delle elezioni comunali del 2019.

Tra gli avversari, Raffaele Di Mauro, rappresentante del centrodestra unito, si è piazzato al secondo posto con il 24,76% dei voti. Seguono poi: Nunzio Angiola, docente universitario ed ex parlamentare, con il 10,59%; Giuseppe Mainiero, commercialista e già consigliere comunale, al 8,05%; e Antonio De Sabato, ex consigliere comunale, con una percentuale del 3,82%.

Questi risultati delineano un nuovo panorama politico per Foggia e suggeriscono una crescente richiesta di rinnovamento e trasparenza nella gestione cittadina.

Clicca l’immagine seguente per visualizzare tutti i risultati (Link)