Taglio al cuneo contributivo: 98 euro in più per gli italiani

Il senatore lucano Gianni Rosa (FdI) elogia la misura del Governo Meloni: aumenti nelle buste paga e rinnovo probabile per il 2024

Il taglio al cuneo contributivo, una misura fortemente voluta dal Governo Meloni e rafforzata fino a sette punti percentuali, porterà a un incremento medio di 98 euro nelle buste paga degli italiani a partire da ottobre. Questo è quanto afferma il senatore lucano Gianni Rosa, membro della Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale, che ha espresso il suo plauso al Governo per non aver tradito gli impegni presi con il popolo italiano.

Secondo Rosa, oltre la metà degli italiani (circa il 57%) beneficerà di un aumento superiore ai 100 euro grazie a questa misura. Il senatore ha inoltre dichiarato che è molto probabile il rinnovo della misura per l’intero anno 2024 nella prossima legge di bilancio.

Nelle parole del senatore di Fratelli d’Italia, l’approvazione e l’attuazione di questo taglio al cuneo contributivo rappresentano una conferma del mantenimento delle promesse fatte dal Governo Meloni nel suo programma di governo. Rosa conclude elogiando il premier Meloni per aver mantenuto gli impegni e per aver realizzato una misura che avrà un impatto significativo sulla vita economica degli italiani.