Intervista al consigliere regionale Massimo Zullino

Definito il “dissidente” della maggioranza di governo regionale, Zullino spiega la sua posizione

Ormai con il collega Giovanni Vizziello, sono i dissidenti, parliamo di Massimo Zullino, consigliere regionale eletto tra le fila della Lega ma da tempo separato in casa con il resto del gruppo consiliare del carroccio in Regione.

Da potenziale ago della bilancia nella partita della surroga, dove il suo voto e quello del consigliere Vizzielli sarebbero stati determinati per dare alla maggioranza i numeri per andare avanti, con l’intervento di Italia viva per ora il rischio è stato bypassato, ma resta di fatto un tema politico non marginale la loro posizione.