Politica. Clemente Mastella a Potenza per incontrare i candidati lucani della lista “Noi di centro europeisti”

Un progetto elettorale che parte dalle elezioni nazionali, per portare alle prossime regionali, anche lucane. Ha descritto così la genesi della lista “Noi di Centro europeisti”, il leader della formazione politica, Clemente Mastella che da Potenza ha incontrato i candidati del collegio della Basilicata.
“Portare al centro dell’agenda politica lucana il territorio, le sue potenzialità, ma anche le enormi difficoltà che ne frenano lo sviluppo, dall’emigrazione dei giovani, al dissesto idrogeologico, alla sempre più importante questione energetica”, hanno spiegato i centristi.
Un progetto giovane che fonda le sue radici dell’esperienza pluriennale nella politica nazionale e locale di Mastella. Sindaco di Benevento dal 2016, esponente della Democrazia Cristiana, oltre a essere stato fondatore di diversi partiti di ispirazione centrista, ha anche ricoperto diversi ruoli istituzionali; dal ministro del lavoro nel governo Berlusconi I, dal maggio 1994 al gennaio 1995, Mastella è stato anche il titolare della giustizia nel governo Prodi II dal maggio 2006 al gennaio 2008, oltre a essere stato membro del Parlamento dal 1976 al 2008, prima come deputato e, negli ultimi due anni, come senatore.
Con la lista “Mastella Noi di Centro Europeisti”, concorrono in Basilicata, per l’uninominale al Senato Piergiuseppe Antonio Pecoraro per il proporzionale alla Camera, Maria Antonella Minardi, Francesco Papaleo, Annalisa Pierro, per il proporzionale al Senato, Salvatore Dibernardi, Giuseppina Nicoletti. All’uninominale alla Camera è candidato Luigi Marsico.