Caso Leone. Crpo Basilicata: Meloni inviata a nostra riunione

“Leone essendo stato eletto non può essere costretto alle dimissioni, la sintesi ottimale di questa vicenda sarebbe una presa di posizione da parte del suo partito per portarlo alle dimissioni. Chiederemo al presidente Cicala la convocazione di un Consiglio regionale straordinario e inviteremo l’onorevole Meloni a partecipare ad una riunione della Commissione.”

Così Margherita Perretti, presidente della Commissione Regionale di Parità della Basilicata, nella lunga coda sul caso che ha coinvolto il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, reo della frase sessista all’assessore leghista Merra, pronunciata durante gli ultimi lavori del parlamentino lucano. Presentato alla stampa un documento unanime dell’organismo di parità. Se la convocazione non dovesse avvenire – è emerso – saranno presidiato i lavori del consiglio e non si escludono altre iniziative.