Matera, Salvaguardia Murgia Timone: sindaco e giunta impegnati a recepire contenuto relazione

Ieri consiglio comunale tematico a Matera. Illustrata la relazione finale della commissione temporanea speciale di Salvaguardia di Murgia Timone istituita il 13 maggio 2021, dopo alcuni lavori nell’area protetta che non hanno trovato un consenso unanime nella cittadinanza attiva. Descritte le varie posizioni in campo. Si è convenuti di confluire su un unico ordine del giorno  che è stato approvato all’unanimità e con cui il consiglio comunale delibera di impegnare il sindaco e la giunta a recepire il contenuto della relazione speciale tesa alla salvaguardia e all’integrità dell’area.

Di seguito il contenuto dell’ordine del giorno approvato.

IL CONSIGLIO COMUNALE
DELIBERA DI IMPEGNARE IL SINDACO E LA GIUNTA PER IL TRAMITE DEGLI UFFICI COMPETENTI A
1. Recepire i contenuti della relazione redatta dalla commissione speciale “Murgia Timone” di cui questo Consiglio ha preso atto;
2. Ad accertare le difformità di alcune lavorazioni emerse durante le audizioni, e riportate in relazione, che sembrerebbero essere state eseguite in contrasto con il regime vincolistico dell’area in esame;
3. Nell’ipotesi in cui siano confermate le circostanze di cui al precedente punto, a porre in essere, ove possibile e sempre nel rispetto dell’origine antropica e naturalistica dei luoghi, qualsiasi iniziativa volta al ripristino dello stato dei luoghi alle condizioni originarie;
4. Ove, per circostanze connesse alla irreversibilità delle lavorazioni eseguite, non fosse possibile il ripristino, ad adottare in occasione di azioni di manutenzione e conservazione, gli interventi di salvaguardia in conformità alle norme di tutela vigenti;
5. Ove ricorrano i presupposti, a promuovere azioni volte al risarcimento del danno al paesaggio, all’ambiente ed al patrimonio storico subito dalla comunità.