Regione Puglia: Consiglio di Stato conferma riduzione seggi maggioranza

 

Il Consiglio di Stato, con due diverse ordinanze, ha respinto i ricorsi degli ex consiglieri regionali pugliesi di centrosinistra Mario Pendinelli (Popolari con Emiliano) e Peppino Longo (Con), che avevano impugnato il provvedimento con il quale i giudici amministrativi avevano rigettato la pretesa di sospensione della sentenza del Tar che aveva corretto l’assegnazione del premio di maggioranza, passato da 29 a 27, attribuendo i seggi ad Antonio Paolo Scalera (La Puglia Domani) e Vito De Palma (Forza Italia) in sostituzione di Longo e Pendinelli. I due consiglieri di centrodestra Di Palma e Scalera si sono già insediati subentrando ai due consiglieri di centrosinistra. Il merito della vicenda, per la pronuncia definitiva, è fissato all’udienza del prossimo 29 marzo.