Basilicata, Interventi edilizia. Merra: “La Regione ha risposto a sfide Pnrr”

L’assessore: “Irsina e Bucaletto i simboli di una attenzione al problema abitativo e di una efficienza amministrativa regionale all’altezza delle sfide in atto”

“Come già ricordato ieri in conferenza stampa, vorrei rimarcare l’importante contributo del personale tutto del Dipartimento Infrastrutture, al quale va il mio più sentito ringraziamento: dirigenti, tecnici e funzionari hanno lavorato senza sosta anche nelle feste di Natale, consentendo con la loro abnegazione di ultimare l’istruttoria delle pratiche che renderanno possibile la realizzazione di opere importanti per la collettività”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale ad Infrastrutture e Mobilità, Donatella Merra, in riferimento all’approvazione del “Programma di riqualificazione di edilizia residenziale pubblica”, che è stato illustrato ieri nel corso di un incontro con i giornalisti e che mette a disposizione 26 milioni di euro nell’ambito del Fondo complementare al Pnrr.

“Gli interventi – ha proseguito l’esponente della giunta lucana – sono 23, altri 19 rientreranno in una prossima tranche di finanziamento. Con questa operazione andiamo a stemperare situazioni difficili che meritavano una risposta dal punto di vista urbanistico e abitativo. Faccio solo due esempi fra quelli più significativi. Parto dai circa 2,7 milioni di euro che permetteranno la demolizione e la ricostruzione di due edifici nel comune di Irsina in via La Marmora, di proprietà dell’Ater di Matera, per la realizzazione di ben 18 alloggi e per una risposta abitativa particolarmente sentita nella locale comunità. Ci sono, poi – ha sottolineato Merra – i 3,5 milioni di euro per un la demolizione e realizzazione a Potenza di 20 alloggi nel settore 15 di Bucaletto e per l’acquisto di altri tre abitazioni. Si tratta di risultati importanti- ha concluso – che abbiamo raggiunto nei tempi stringenti assentiti dal Pnrr grazie alla professionalità e alla dedizione dei nostri uffici”.