Amministrative in Basilicata. Melfi (PZ), vittoria Maglione apre laboratorio politico “moderati”

Dopo dieci anni di centrosinistra, Melfi ha scelto la guida di centrodestra: il nuovo sindaco è Giuseppe Maglione. Avvio di un laboratorio politico dell’area moderata aperta a liste civiche e Italia Viva.

Con il 59,01 %, 6.337 voti, Giuseppe Maglione è il nuovo sindaco di Melfi. Elezione già al primo turno per il 64enne imprenditore ed ex patron della squadra calcistica locale, sul quale il centrodestra ha avviato un laboratorio politico nell’area moderata di ben 6 liste allargato a forze civiche e con il sostegno esterno di Italia Viva che ha consentito di ottenere 10 seggi. Tante le sfide, dalla salvaguardia dell’area industriale di San Nicola con riferimento a Stellantis al rilancio dell’ospedale San Giovanni di Dio.

Tra l’opposizione, sconfitto il centrosinistra con 5 liste in campo, rappresentativo del governo uscente, dove il candidato Luigi Simonetti ha ottenuto il 25,79 %, 2.770 voti. Entrata in consiglio la terza sfidante Alessia Araneo del Movimento 5 Stelle, la quale ha raggiunto il 15,20%, 1.632 voti.