Basilicata, Merra su ripartenza scuole e trasporti: “Stiamo lavorando per una ripartenza in sicurezza e ci faremo trovare pronti”

Dopo aver partecipato ad un incontro in Prefettura, l’assessore regionale ad Infrastrutture e Mobilità ha annunciato che domani si insedierà un tavolo tecnico al quale sarà invitato anche il presidente dell’Anci

Si è svolta, nella mattinata odierna – presieduta dal Prefetto Annunziato Vardé – una riunione del Tavolo di coordinamento – attualmente disciplinato dall’art.21 , comma 3, del d.P.C.M. 2 marzo 2021, la cui vigenza è stata confermata dai decreti legge 22 aprile 2021, n.52 e 18 maggio 2021, n.65 – finalizzata a coniugare la ripresa della didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado con le capacità del sistema di mobilità pubblica.

All’incontro hanno partecipato l’Assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Merra, il Presidente della Provincia Guarino, i dirigenti dei competenti Uffici del Comune di Potenza e della Provincia, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il rappresentante della Motorizzazione Civile di Potenza, i rappresentanti di Trenitalia e delle Aziende del Trasporto Pubblico Locale (Fal e Trotta).

“La riapertura delle scuole si avvicina. Il 13 settembre gli studenti lucani ritorneranno tra i banchi al 100 per cento in presenza: stiamo lavorando per una ripartenza in sicurezza e ci faremo trovare pronti”. A dichiaralo al termine dell’incontro l’assessore regionale Merra, annunciando che “nel pomeriggio di domani 7 settembre si insedierà un tavolo tecnico, al quale sarà invitato anche il presidente dell’Anci, per analizzare e valutare tutte le ulteriori misure di sicurezza necessarie sul Trasporto pubblico locale in vista della ormai imminente riapertura delle scuole”. L’assessore ha concluso specificando che “in base alle ultime Linee guida del Ministero del 30 agosto scorso, la capienza massima dei mezzi è stata portata all’80 per cento. Stiamo lavorando – ha ribadito Merra – per garantire ai nostri studenti un ritorno tra i banchi e sugli autobus scolastici all’insegna della massima sicurezza”.

Il Prefetto ha evidenziato la necessità che si proceda ad una rielaborazione dei programmi di esercizio relativi ai servizi aggiuntivi che tenga conto delle novità intervenute concernenti la presenza del 100% degli studenti negli istituti scolastici e la misura della capienza massima dei mezzi di trasporto che è stata incrementata fino all’80% .

Il Prefetto, in attesa degli esiti della suindicata riunione tecnica, in considerazione dell’ imminente avvio del nuovo anno scolastico previsto per il 13 settembre p.v., ha programmato per giovedì 9 settembre p.v. un nuovo incontro del Tavolo di Coordinamento scuola-trasporti per la definizione di tutti gli aspetti operativi finalizzati a garantire un ritorno alla didattica in presenza e sui mezzi di trasporto all’insegna della massima sicurezza.