Governance Poll, Decaro il sindaco più amato, Bardi il governatore meno apprezzato

Il sindaco dei Sindaci, Antonio Decaro, è il primo cittadino più apprezzato d’Italia. Se le attestazioni Social non bastano a confermare anche quest’anno l’alta percentuale di consensi (il 65%) per il sindaco di Bari arriva la Governance Poll, rilevazione realizzata da Noto Sondaggi per il Sole 24 ore. Primato negativo invece per la Basilicata, dove tra i Governatori spicca il dato del primo presidente di centrodestra della storia lucana. Vito Bardi infatti risulta il meno apprezzato d’Italia – insieme al presidente del Molise, Donato Toma – con una percentuale del 39 (-1,6% rispetto all’anno scorso).

La prova del nove per gli amministratori locali non puo’ che essere stata l’impegnativa gestione dell’emergenza pandemica. “Come in tutti i momenti di crisi collettiva, poi” aggiunge Gianni Trovati, commentando i dati “i cittadini mostrano di apprezzare un certo protagonismo che i governanti possono giocare anche sul piano della comunicazione”.

E in questo senso la dimostrazione viene dalle ottime performance del pugliese Michele Emiliano (che guadagna +6 punti rispetto al 2020) in linea con la poderosa accellerata del campano Vincenzo De Luca, che in un anno ha guadagnato il 13% di gradimento.

Per tornare ai sindaci, al netto dell’ottima performance di Antonio Decaro, le difficoltà della vita amministrativa sono state fatali per diversi altri amministratori. E’ il caso del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci che insieme ai colleghi di Palermo e Napoli precipita in terz’ultima posizione, con il 39% dei consensi. Poco più in alto il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi al 95esimo gradino e una pesante perdita di oltre il 13% di consensi rispetto all’anno passato.

Situazione in chiaro-scuro quella del sindaco di Matera, Domenico Bennardi che in un certo senso fisiologicamente rispetto al giorno dell’elezione di punti in percentuale ne perde 10,5 attestandosi così 22esimo posto. Comunque un “bel piazzamento” su “su 105 primi cittadini dei capoluoghi italiani” commenta Bennardi su Facebook, che definisce il “risultato incoraggiante, una bella soddisfazione”.

Non benissimo anche il sindaco di Potenza, Mario Guarente, in 81esima posizione ma con un calo di appena un punto rispetto al giorno dell’elezione.

Ben diversa la situazione del sindaco di Lecce, Carlo Maria Salvemini che incrementa i consensi di tre punti e si pone al 51esimo posto. Poco più in alto c’è il sindaco di Andria, Giovanna Bruno in 45esima posizione.