Italia Più 2050, crescono le adesioni all’associazione per l’ex premier Conte

Nuove adesioni all’associazione culturale “Italia Più 2050”, che sostiene la nuova leadership di Giuseppe Conte nel Movimento 5 Stelle.

E’ quanto fanno sapere fonti dell’associazione guidata, tra gli altri, da gli esponenti del M5s Dalila Nesci, Carlo Sibilia e Giuseppe Brescia. Hanno aderito in queste ore Andrea Villano, amministratore di Omi (Officine Meccaniche Irpine) che opera nel settore aerospaziale da oltre trent’anni, e tre consiglieri regionali pugliesi: Peppino Longo (eletto con la lista civica ‘con Emiliano’), Ruggiero Mennea del Partito Democratico e Francesco La Notte (Popolari con Emiliano).

L’associazione, nata con l’intenzione di promuovere la transizione ecologica e lo sviluppo sostenibile, annovera tra i suoi aderenti politici, imprenditori, accademici di ogni estrazione culturale interessati a sviluppare le tematiche che si trovano nel manifesto diffuso nei giorni scorsi e disponibile on line.

Nei giorni scorsi sono state comunicate le adesioni del sindaco di Matera, Domenico Bernardi, della europarlamentare Isabella Adinolfi e di circa 40 parlamentari.