Matera: Teatro e area fiera a Borgo Venusio, Confindustria: “Mancata approvazione è scelta sbagliata e miope”

 

Sulla mancata autorizzazione del Consiglio Comunale di Matera alla variante urbanistica per la
realizzazione del teatro e dell’area fiera a Borgo Venusio, si registra il commento di Confindustria
Basilicata a nome del suo direttore Giuseppe Carriero. “E’ una scelta sbagliata nella sostanza e
miope nella visione. Si decreta così la fine di un progetto frutto della lodevole iniziativa
imprenditoriale della Gestinn Matera srl, nato ormai tre anni fa, con l’ambizioso obiettivo di
realizzare, con capitali esclusivamente privati e una previsione di assunzioni pari a 50 unità fra
dirette ed intere, un’opera dalla valenza strategica che avrebbe consentito alla Città dei Sassi di
compiere un deciso salto di qualità nella propria offerta di strutture adeguate a ospitare
manifestazioni ed eventi”. Si tratta di una scelta dalle gravi conseguenze che mortifica non solo
l’iniziativa privata ma anche l’interesse collettivo, in considerazione della scarsa dotazione di
contenitori che la città ancora sconta, senza significative inversioni di tendenza prevedibili nel
breve periodo. L’augurio è che l’amministrazione comunale voglia approfondire l’argomento e
rivedere le proprie determinazioni, guadagnando un atteggiamento maggiormente orientato alle
ragioni dello sviluppo”.