Covid, Fdi: ministro invii ispettori per ospedale Fiera Puglia

Fdi: “Questa volta neppure una seduta monotematica del Consiglio regionale può dissipare tutti i dubbi che abbiamo sul nuovo ospedale Covid”

E’ stato consegnato soltanto poche ore fa, ma già non mancano le polemiche. Il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, l’eurodeputato Raffaele Fitto e il deputato Marcello Gemmato chiedono al governo Conte di inviare gli ispettori per verificare “le procedure di gara” per l’ospedale Covid in Fiera a Bari. “Questa volta – dicono – neppure una seduta monotematica del Consiglio regionale può dissipare tutti i dubbi che abbiamo sul nuovo ospedale Covid in Fiera del Levante a Bari. Per questo come gruppo regionale di Fratelli d’Italia – insieme al coordinatore regionale e responsabile nazionale del Dipartimento Sanità di Fratelli d’Italia, Marcello Gemmato e al co-presidente del gruppo europeo ECR-FDI, onorevole Raffaele Fitto – chiediamo al ministro della Salute, Roberto Speranza, di inviare gli ispettori ministeriali per fare chiarezza sulle procedure di gara, sulla corretta allocazione, sulla strutturalità dell’iniziativa anche in funzione dell’utilizzo post emergenza Covid, sulla compatibilità dell’allocazione con i criteri dettati dal ministero. Ma anche sulla funzionalità di tale allocazione in ragione della carenza di personale che dovrà inevitabilmente essere distratta da altri presidi ospedalieri e da altri reparti di terapia intensiva, ed in ultimo sulla coerenza dei dati relativi ai posti letto di terapia intensiva funzionanti in Puglia con i dati pubblicati nei report del monitoraggio settimanale”. L’ospedale è stato consegnato nelle scorse ore al Policlinico di Bari, che lo gestirà, e dovrebbe entrare in funzione i primi giorni di febbraio.