Referendum: il no di “Italia Viva” e “+Europa”

“Italia Viva” e “+Europa” in piazza a Bari per dire “NO” al referendum. La manifestazione in contemporanea in 35 piazze italiane.

Un banchetto allestito anche a Bari, tra volantini, spille e bandiere al vento. + Europa insieme a Italia Viva scende in piazza per due giornate, in 35 città, per dire No al referendum. Il taglio dei parlamentari previsti dalla legge non è considerato democratico per le liste che corrono a sostegno, in Puglia, di Ivan Scalfarotto. Lo stesso candidato presidente alla regione, sarà presente in piazza a Bari nelle prossime ore per promuovere il no. Un no giustificato dalla poca democrazia (perché al taglio dei parlamentari non si andrebbe ad aggiungere altro) e alla meno rappresentatività delle singole regioni.

E sulla chiamata alle urne per la scelta del prossimo governatore pugliese, + Europa dimostra la sua posizione ben chiara e decisa. Non crede al voto utile (la scelta quindi tra Fitto o Emiliano) e attacca il M5S ritenendolo un movimento populista e anti-democratico.