Regionali: Emiliano, non tradiamo l’appello di Conte

Al M5S: lavoriamo insieme sui programmi a partire dall’Ilva

Il governatore uscente della regione Puglia, Michele Emiliano, accoglie l’appello del premier Conte: unità tra PD e M5S per vincere la battaglia di settembre 2020. 

Unità giallo rossa anche in Puglia. Il governatore uscente, Michele Emiliano, accoglie l’appello lanciato dal premier Giuseppe Conte che spera in un’unità tra Pd e M5S anche nella sua regione. Emiliano ricorda, in un’intervista rilasciata a Repubblica, che lui fu il primo a insistere nel 2013, dopo le elezioni non vinte né perse da Bersani, per fare un accordo con i 5Stelle. Un accordo che dovrebbe esserci no per convenienza elettorale, ma per chiudere un progetto politico in una regione, la Puglia, dove c’è un Pd molto innovativo e sovversivo rispetto al Nazareno. Il centrosinistra vincerebbe lo stesso e i grillini conquisterebbero un discreto risultato politico, sostiene Emiliano , l’accordo tra i Dem e i 5 stelle potrebbe spingere verso una nuova capacità di gestire le politiche economiche, a partire dalla scommessa ambientale. Rispetto alle posizioni di partenza del Pd nazionale, grazie anche a Zingaretti, la Puglia è riuscita a spuntarla anche sull’idea di decarbonizzazione dell’Ilva in un progetto generale di Green New Deal. Da qui – sostene Emiliano – si può partire aprire un dialogo con i grillini.