Meloni: “Possiamo costruire una dorsale adriatica di rinnovamento”

Fratelli d’Italia cerca di costruire una dorsale adriatica compatta: dopo la Puglia, Giorgia Meloni vuole far bingo anche in Abruzzo e Marche

 

Un progetto che parte dalla Puglia e arriva fino all’Abruzzo, passando per le Marche. Una dorsale adriatica quella che sta cercando di costruire Fratelli d’Italia con Giorgia Meloni indicando nelle regioni i suoi candidati presidenti in vista delle prossime elezioni regionali. In Puglia è il caso di Raffaele Fitto che solo qualche ora fa si è presentato alla stampa come leader di un centro unito e compatto pronto a sfidare il suo principale competitor, Michele Emiliano, governatore uscente e candidato nuovamente alla presidenza della regione.

 

Giorgia Meloni dopo la Puglia continua il sostegno ai suoi candidati nelle altre regioni: da Ancona evidenzia la grazie azione svolta in regione Puglia da Raffaele Fitto, come gli unici due porti che esistono. “L’Italia – ha aggiunto Meloni – è una piattaforma sul Mediterraneo, dovrebbe essere naturalmente il porto d’Europa ma non lo è: le merci che arrivano dall’Est preferiscono circumnavigare l’Europa ed arrivare ad Amsterdam o a Rotterdam perché le nostre infrastrutture non sono adeguatamente sviluppate.” Giorgia Meloni, in visita a Bari, spera di ridare speranza alla Puglia e al suo partito grazie alla candidatura di raffaele Fitto.