Conte chiude gli Stati Generali: ora reinventiamo il Paese

Terminati i lavori di “Progettiamo il Rilancio”, l’iniziativa del presidente del Consiglio tenuta a Villa Pamphili, Giuseppe Conte ha fatto un bilancio degli incontri e indicato alcune delle ipotesi per il Rilancio dell’economia: dal taglio dell’IVA ad un ulteriore scostamento di bilancio.

Conte esce da queste giornate dense di incontri rubando allo scrittore Baricco una citazione per sottolineare l’intenzione di “reinventare” e rilanciare così l’economia, già fragile dell’Italia, provata ulteriormente dai mesi di lockdown.

Conclusi gli Stati generali si apre per il governo una settimana cruciale per tradurre le proposte in misure concrete declinando i punti che sono anche alla base del supporto europeo: modernizzazione, sostenibilità, inclusività e green deal.

Nei piani del premier oltre ai tanti cantieri da progettare, far partire o ripartire, da quelli fisici a quelli digitali, un capitolo speciale riguarda pure i consumi e su questo tra le ipotesi vi è il taglio dell’Iva.

Occorrerà confrontarsi ancora perchè lo scoglio maggiore tradizionalmente è rappresentato dalla politica partitica, per questo la settimana che attende Conte sarà ancora più impegnativa: in agenda sono previsti incontri coi partiti che il presidente del Consiglio vorrebbe sentire singolarmente. Il centrodestra fa sapere di essere intenzionato ad accogliere l’invito, ma a patto che la coalizione sia ricevuta in un unico incontro.