Conte in conferenza stampa: serve un nuovo inizio, unità per ridisegnare l’Italia

“Da un mese i dati sono incoraggianti ma bisogna seguire le regole”

La crisi deve essere l’occasione per ridisegnare l’Italia grazie a una nuova unità tra forze politiche e sociali.

È il messaggio del premier Conte nel giorno della riapertura dei confini tra Regioni. Ai partiti la richiesta di ‘collaborare’ alle riforme: fisco, diritto allo studio, alta velocità di rete, utilizzo dei fondi europei. Un piano di rilancio da fare con le opposizioni, dice Conte, che annuncia l’uso da parte dell’Italia dei fondi
Sure e Bei e rinvia al Parlamento la decisione sul Mes.

Quanto all’epidemia, dal 4 maggio i dati sono incoraggianti, ma occorre continuare a rispettare le regole: “Una leggerezza allentare la sicurezza”. A settembre, comunque, “sicuramente” riapriranno le scuole. Una apertura per il Ponte sullo Stretto. No al rimpasto.