Scelta del Dg del Consiglio regionale lucano, il gruppo di Forza Italia critica Cicala

“Il presidente del Consiglio regionale contraddice al suo ruolo garanzia”

I consiglieri Piro, Acito e Bellettieri parlano di “ennesimo colpo di mano assunto dal presidente che, non rispettando in alcun modo quanto come gruppo avevamo chiesto non da ultimo in questi giorni in termini di condivisione, ha provveduto a nominare Libutti”

“L’ennesimo colpo di mano assunto dal presidente Cicala che, non rispettando in alcun modo quanto come gruppo di Forza Italia avevamo chiesto in questi mesi e non da ultimo in questi giorni in termini di condivisione, ha provveduto a nominare Emilio Libutti quale nuovo Direttore generale del Consiglio, di cui non discutiamo competenze e professionalità”.

Lo affermano i consiglieri regionali di Forza Italia Francesco Piro Enzo Acito e Gerardo Bellettieri che aggiungono: “Non è di certo nostro compito indicare il nome del Direttore generale, ma tale non può essere nemmeno prerogativa solitaria ed esclusiva del presidente, al quale ricordiamo che deve rappresentare, con rigore e prudenza istituzionale, le diverse rappresentanze che sono in Consiglio regionale”.

“L’ennesima nomina – dicono – non può passare inosservata e come tale richiederà, con l’urgenza del caso, la convocazione di un vertice di maggioranza. Anche perché è nostro interesse comprendere quali siano state le ragioni delle dimissioni del direttore Agostino, ancora non chiarite del tutto nelle sedi istituzionali competenti. Ancor meno comprendiamo, in quest’ottica, l’accelerazione impressa dal presidente Cicala, attesa la prorogatio in capo al dimissionario Agostino che assicurava il corretto espletamento nel periodo di vacatio”.

“Tale scelta – concludono – appare al Gruppo di Forza Italia, ancora una volta, del tutto irragionevole e priva dell’equilibrio che pure deve avere il presidente Cicala nel suo ruolo di garanzia”.