Legge elettorale, la Lega ha depositato in Cassazione i quesiti referendari

Referendum. Questa mattina una delegazione leghista guidata dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, ha depositato presso la Suprema Corte di Cassazione il quesito per proporre un referendum sulla legge elettorale con la richiesta di abrogare la parte proporzionale del Rosatellum.

Alle 09.00 i rappresentanti dei Consigli regionali che hanno sostenuto la proposta, cioè Veneto, Sardegna, Lombardia, Friuli, Piemonte, Abruzzo e Liguria e Basilicata, con il presidente dell’assemblea, Carmine Cicala si sono riuniti in Senato per un briefing prima di recarsi in Corte di Cassazione, dove hanno depositato il referendum maggioritario denomitato “Popolarellum”, per sottolineare che la scelta, per la nuova legge elettorale, come ha dichiarato lo stesso Cicala “sarà unicamente del popolo”.