Regionali lucane. Piero Lacorazza (autosospeso dal PD) si candida a governatore

Il consigliere regionale scende in campo con il movimento #BasilicataPrima: “scelta per vincere ed unire il centrosinistra”

C’è un programma, stilato e condiviso durante 18 mesi di incontri sul territorio, accompagnato dall’ufficialità della discesa in campo: il consigliere regionale autosospeso dal Partito Democratico, Piero Lacorazza si candida al ruolo di governatore alle prossime elezioni lucane del 24 marzo sotto la sigla Basilicata Prima. “In assenza di un dibattito politico vero – ha dichiarato ai giornalisti a Potenza – sono l’unica candidatura ufficiale nel centrosinistra, serviva una rottura, con coraggio e sostegno di tanti, metto a disposizione esperienza e contenuti per unire”. Contrario a candidature imposte dall’alto, con riferimento all’ipotesi del Pittella Bis, ha aperto al dialogo proprio mentre il Partito Socialista Italiano si sfila dalle primarie di coalizione e nei prossimi giorni incontrerà la candidata del movimento LUCI Carmen Lasorella, volto intorno al quale sta lavorando Mdp – Liberi e Uguali. Non voterà per la prima volta la congresso del PD. Infine, steccata alle forze di centrodestra e Movimento 5 Stelle, nonostante i proclami da “verificare nel consenso elettorale tra la gente.”