Rottura nel centrosinistra. Mdp chiude il dialogo con il PD

Mdp e SI sanciscono la rottura del dialogo col Pd per un’intesa del centrosinistra alle elezioni.

‘Non abbiamo dato la disponibilità a una trattativa perché le differenze sono su temi di fondo, sulla vita delle persone. In particolare il lavoro, la sanità universale e il no a una compagna elettorale su meno tasse per tutti’, dice Maria Cecilia Guerra, capogruppo del Mdp, dopo l’incontro con la delegazione Dem.

‘Il tempo è scaduto, non ci sono margini per nessuna intesa’, aggiunge Giulio Marcon di SI-Possibile annunciando che ‘il 3 dicembre lanceremo la nostra lista unitaria per l’alternativa: ci sarà Grasso, il nostro candidato’. Piero Fassino esprime ‘rammarico’ e prende atto: ‘Continueremo con le altre forze con cui abbiamo interloquito’.