Basilicata. Le misure del collegato alla Legge di Stabilità 2017

Nel consiglio regionale lucano, chiuso con evidenza all’abrogazione dell’articolo sul tema vitalizi, il collegato alla legge di stabilità 2017 ha previsto diverse misure, approvate a maggioranza con voto contrario di Movimento 5 Stelle e Forza Italia.

Riconosciuto il “Piano paesaggistico regionale” quale unico strumento di governo del territorio. Sul trasporto pubblico locale, modificata la legge regionale n. 7 del 2014 che punta a specificare meglio i ruoli della Regione Basilicata, Province e Comuni capoluogo, mentre sul primo settore si prevede l’istituzione dell’anagrafe agricola unica regionale ed è stata adeguata la legge regionale n.47 del 2000 per semplificare le procedure di alienazione e diseconomie del patrimonio riveniente dall’azione di riforma fondiaria.

Nella sanità, Pittella ha rassicurato sul rientro nei tempi di percorrenza del servizio di emergenza urgenza del 118 in capo all’Azienda Sanitaria di Potenza. Circa la gestione delle liste d’attesa per l’accesso alle prestazioni di specialistica ambulatoriale, percorsi assistenziali e riabilitazione intensiva anche per prestazioni di residenze sanitarie assistite, approvata una norma che consente prescrizioni di piani terapeutici, anche di particolari aree cliniche e patologiche, da parte dei pediatri di libera scelta e medici di medicina generale e continuità assistenziale, operanti presso strutture sia pubbliche che private accreditate al servizio sanitario regionale.