Primarie del Partito democratico, mozione Renzi; doppio incontro a Matera

Doppio incontro per le primarie del Partito Democratico ieri a Matera in vista dell’appuntamento del 30 di Aprile. I due eventi, entrambi a supporto della mozione Renzi, si sono svolti in due luoghi separati; il primo presso la sala congressi del palace Hotel, con ospite il Governatore lucano Pittella; il secondo presso l’Hilton Garden Inn, su iniziativa dall’onorevole Maria Antezza e dall’Assessore regionale lucano Luca Braia, con ospite il coordinatore nazionale della mozione Renzi – Martina, Lorenzo Guerini. Luoghi diversi per un medesimo obiettivo; una situazione che in prima battuta ha evidenziato subito il clima, al momento, non certo di unitarietà nell’area renziana lucana derivante con molte probabilità dai dissapori scaturiti, giorni fa, dopo la presentazione della lista lucana per la mozione Renzi da parte di Pittella. “Il passaggio con le primarie ci ripara dalla non democrazia che arriva dal web – è stato detto nel primo incontro al Palace dove al tavolo dei relatori c’era anche il presidente del sodalizio organizzatore “Iniziativa popolare”, Nicola Carlucci e, sempre per l’associazione, il politico lucano di lungo corso Vincenzo Viti. Siamo Con Renzi perchè con l’ex premier c’è stata una stagione di speranza e di innovazione per l’Italia. Matteo Renzi è la metafora di chi cerca di trovare il passo in avanti”. “Matera come tutta la Basilicata – ha dichiarato invece Lorenzo Guerini nell’appuntamento dell’Hilton – ha dato un grande contributo alla mozione Renzi Martina nella prima fase. L’ex premier ha ottenuto il 62% circa dei voti in questa provincia. Per quanto riguarda il Partito Democratrico. Dal punto di vista generale credo che il Partito democratico viva un un buon momento di salute; spesso rappresentiamo il partito con immagini peggiori di quelle che ha; io conosco un partito vivo che fa attività con 6000 circoli e 450 mila iscritti. Non so quale altra comunità politica del nostro paese possa vantare cifre di questo tipo. Abbiamo delle difficoltà e delle criticità, sopratutto sui territori dove c’è ancora poca capacità di aprirsi al futuro e di essere inclusivi così come lo si è su livello nazionale”. Nella giornata del 23 Aprile, ancora un incontro in vista delle primarie PD; a Matera l’altro candidato alla segreteria Nazionale del PD, Andrea Orlando, nell’ambito dell’evento “Prospettiva italia riflessioni sul mio paese” alle ore 11 nella piazzetta della chiesa della madonna dell’Idris