Emiliano: “Renzi ha detto che vuole una Puglia unita, lavoreremo insieme”

Il Presidente della Puglia fa il punto su un anno e mezzo di governo e annuncia la tregua con il premier. Ma a Bari non si incontrano

Non si incontrano, ma non si mordono. Michele Emiliano e Matteo Renzi sembrano proseguire sulla strada di una tregua annunciata e rispettata anche dal presidente della Puglia, che ha ribadito il ringraziamento e la disponibilità verso il premier nel corso di un incontro pubblico a Bari.

Una tregua con Matteo Renzi annunciata e ora ufficializzata, in vista di quella che in molti già chiamano “la terza via” di Michele Emiliano. Che conferma il suo no al referendum ma non vuole farsi assorbire dal fronte del Pd contrario alla riforma.

Dal palco di un cinema di Bari dove ha riunito tutti i suoi assessori regionali per fare il punto sul programma di governo dopo un anno e mezzo di legislatura Emiliano parla di un centrosinistra pugliese che vuole interpretare un ruolo autonomo nel panorama nazionale, svincolandosi dagli schemi “romani”.