Potenza 2014. Le proposte degli studenti per la Città.

foto (34)Non una voce singola ma un gruppo di ragazzi che chiedono con fermezza l’impegno su alcuni punti cardine per il contesto cittadino. Così Sui Geeneris, la Consulta Provinciale degli studenti e l’associazione Ynsieme, si sono presentati ieri pomeriggio ai sei candidati in corsa per la carica di primo cittadino della città capoluogo.

Le tre associazioni in particolare hanno presentato delle proposte per la città venute fuori da una votazione, avvenuta on line e conclusasi a fine aprile, alla quale hanno partecipato circa 400 ragazzi.

Che non si dica insomma che i giovani guardano la politica da lontano o con disinteresse!! Al contrario l’invito rivolto dai rappresentanti degli studenti è stato proprio quello di colmare il gap tra rappresentanti istituzionali e rappresentati, al fine di evitare la disaffezione dall’amministrazione della cosa pubblica.

E le proposte infine, poche ma chiare: maggiori agevolazioni per gli studenti sui trasporti; ampliamento degli orari di chiusura delle scale mobili e dei mezzi urbani; recupero del centro storico nella sua funzione aggregativa e abbattimento delle barriere architettoniche. Questi gli spunti emersi e sottoscritti dai sei candidati.