Regionali 2013: Ultima chiamata da FLI al centro-destra: “servono scelte forti e candidato autentico”

Egidio DigilioPOTENZA – “La proposta politica alternativa al ‘partito Regione’ e al centrosinistra non ha più tempo” ma “è tempo di coraggio e di scelte forti e innanzitutto individuando un candidato espressione autentica e ‘storica’ del centrodestra e non certamente di conversione fulminante dell’ultim’ora sulla ‘via di Damasco’”.

Così, in una nota, il coordinatore regionale di Fli (Futuro e libertà), Egidio Digilio, secondo il quale “il Pd e con esso il centrosinistra non ha più il consenso ‘granitico’ del 2010”, e “una situazione politica oggettivamente positiva come questa sarà irripetibile perché attraverso la competizione tra i poteri forti del Pd ha fatto saltare il ‘tappo’ della cosiddetta visione unitaria di partito e di coalizione”.

Secondo Digilio, quindi “è necessario mettere da parte ogni interesse di partito e personale per osare di più nella competizione elettorale”, ed è “sufficiente costruire una proposta credibile nel programma e nelle rappresentanze delle liste di alternatività, chiamando i cittadini a dare il proprio contributo di idee, per ottenere un risultato alla portata che sicuramente né il M5s – ha concluso – e né altri movimenti di protesta, perché privi di programma credibile, sono in grado di insidiare: non sciupiamo questa occasione sull’altare di piccoli interessi di destini individuali”.