Comune di Matera, Angelino: maggioranza allo sbando

MATERA – Una squallida guerra interna, funzionale unicamente alle spartizioni di altre postazioni di potere e risorse. È quella che sta tormentando l’attuale maggioranza al Comune di Matera, come ricorda e ribadisce in un comunicato il consigliere comunale della lista Tosto Sindaco, Giovanni Angelino. Dove sono le linee programmatiche di questa maggioranza? Si chiede, ma soprattutto dov è finita questa maggioranza? Nel corso delle ultime 48 ore, sottolinea ancora il Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale di Matera, l’Italia dei Valori, i Popolari Uniti e la Lista Stella hanno nuovamente attaccato il Partito Democratico. Le ultime dichiarazioni del portavoce della Lista Stella, Francesco Santantonio, sottolinea ancora Angelino, sono l’espressione di una maggioranza incoerente ed inesistente. Perché, rincara, se davvero non condividessero l’operato del PD, dovrebbero prendere una posizione chiara e netta, nelle sedi competenti. E non è un caso, ricorda, se gli stessi consiglieri Carmine Alba e Bruna Rondinone, del PD, hanno espresso voto contrario nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, ad ulteriore dimostrazione che si tratta ormai di un partito allo sbando. Saremo vigili, ribadisce Angelino rivolgendosi al Sindaco Adduce, su ogni azione compiuta, specie in un momento delicato come la definizione degli indirizzi dei PISUS e del PIOT. Ricordando i 4 milioni di euro, già stanziati dalla Regione Basilicata, che sono stati destinati al ripristino dell’obsoleto impianto di depurazione e della rete fognaria del borgo La Martella, ma che giacciono nei cassetti del Comune, Angelino sottolinea, infine, l’assoluta necessità di mettersi a lavorare di gran fretta, senza perdere ulteriore tempo con i giochi politici.