Onesto e trasparente: l’identikit del politico secondo la Scarciolla

MATERA – Nessuno degli schieramenti in campo rappresenta una reale e concreta alternativa, perché non hanno davvero nulla in comune i Verdi e Casini, la lista Stella e la Sinistra. Lo ha ribadito a Matera, nel corso del suo comizio in Piazza Vittorio Veneto, il candidato alla carica di sindaco della città, Cinzia Scarciolla. Una diversa visione della macchina amministrativa, ha ricordato la Scarciolla, basata su competitività e responsabilità, che implica una massiccia opera di informazione e sensibilizzazione dei cittadini. È quella a cui è chiamata ad ispirarsi l’azione di governo del Sindaco e dei suoi assessori. Il politico disonesto, ha ricordato la Scarciolla, non ha nessun interesse ad informare i cittadini. L’inefficienza ed il mancato sviluppo sono funzionali a una classe politica che ha a cuore solo ed esclusivamente il suo bacino elettorale. Un assordante silenzio da parte dei nostri politici ha accompagnato il tracollo economico-produttivo del nostro territorio. La stessa complicità e distrazione che mostrarono, nel 2003, sul caso delle scorie nucleari a Scanzano.  Il politico, ha ribadito la Scarciolla, ricordando l’attivazione di ben tre siti informativi sull’attività amministrativa e di governo, ha il dovere della trasparenza. La partita, ha infine osservato, non è ancora chiusa: la collettività è fondamentale per innescare il meccanismo della partecipazione.